Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
31

I criteri per la scelta di un abito non devono basarsi esclusivamente sulla moda del momento o soltanto sul gusto personale ma anche, e soprattutto, sull’effetto che l’abito darà alla figura di chi lo indossa.

Se scelte con attenzione, tenendo conto della vostra conformazione fisica, le lunghezze di abiti o pantaloni possono diventare alleate per l’intera figura, ma, se scelte a caso, possono rivelarsi nemiche.

ABITI

  • Partiamo considerando la lunghezza minima che, dal punto vita in giù, corrisponde a 25 centimetri circa. E’ una lunghezza che ritroviamo nei miniabiti o nelle minigonne. E’ ideale solo per chi ha le gambe davvero snelle. Se l’abito o la gonna hanno linea diritta sono ideali per chi ha fianchi proporzionati e regolari. Se l’abito o la gonna sono a pieghe, o svasati, aiutano a minimizzare fianchi rotondi e cuscinetti. Ricordate che magrezza e ventre piatto sono caratteristiche assolutamente necessarie per poter indossare una mini bassa sui fianchi. Abbinate a questa lunghezza scarpe dal tacco alto e sottile, sabot o sandali con tacco medio alto, sottile o a tronchetto ma anche ciabattine ultrapiatte oppure stivali alti, aderenti alla gamba.
  • Prendiamo ora in considerazione la lunghezza che, sempre dal punto vita in giù, si aggira intorno ai 45 centimetri. E’ la misura ideale per abiti e gonne di linea svasata o leggermente svolazzante. E’ una lunghezza che si ferma sopra il ginocchio, ed è tra quelle che meglio si adattano alle diverse tipologie fisiche. Conferisce slancio alle gambe e minimizza circonferenze abbondanti di fianchi e cosce. Abbinate a capi di questa lunghezza sandali con tacco alto o scarpe con zeppa e cinturino alla caviglia.
  • Consideriamo quindi la lunghezza che si ferma al ginocchio. Se caratterizza abiti e gonne dalla linea leggermente svasata, aiuta a nascondere centimetri in più su fianchi e circonferenza cosce. In questo caso, potete sceglierla anche se avete altezza media o superiore alla media. Indossate scarpe con tacchi a spillo non troppo alti. Siete basse di statura, indossatela esclusivamente con scarpe dal tacco medio-alto.
  • Con lunghezza appena oltre il ginocchio, o a metà polpaccio, abiti e gonne di linea diritta o quasi fasciante rischiano di penalizzare l’intera gamba. E’ infatti tra le misure più difficili da portare, ma il problema si supera se la si abbina a scarpe, sandali o sabot con piccolo tacco a spillo. Optate per questa soluzione solo se avete gambe proporzionate, sottili e affusolate.
  • Più facile da portare è la lunghezza che si ferma alle caviglie o appena più giù e che corrisponde circa a 90 centimetri. Abiti e gonne caratterizzate da questa misura sono facili da portare e generalmente si adattano a tutte le tipologie fisiche. Questa lunghezza però solitamente tende ad abbassare, quindi non è consigliabile per chi è alta di statura ed è abbondante nelle circonferenze. E’ obbligatorio, con questa lunghezza, indossare scarpe ultrapiatte oppure con tacco minimo.

 

 

PANTALONI

  • I pantaloni a “sigaretta” lunghi alla caviglia sono ideali soprattutto se avere caviglie sottili e piedi affusolati. Indossati con décolleté dalla punta leggermente affusolata con tacco medio slanceranno la gamba.
  • I jeans ampi e lunghi oltre la linea della caviglia sono perfetti per mimetizzare caviglie sia grosse sia sottili. Acquisteranno un tono più forte e deciso se indossati su scarpe décolleté dalla forma affusolata, con tacco a spillo.
  • I pantaloni di taglio maschile, non troppo larghi, sono indicati per chi ha piede regolare o tozzo, con caviglia normale o grossa. La caviglia sottile, in questo caso, verrebbe evidenziata ulteriormente. Vanno indossati su stivaletti stringati di pelle liscia, con suola in gomma o in cuoio e tacco largo e comodo.
  • Optate per pantaloni lungo al polpaccio o appena sotto, modello Capri, se avete gambe e caviglie normali o sottili. Con questi modelli le scarpe più indicate devono essere essenziali e mai troppo grosse. Sono ideali le ciabattine ultrapiatte, i sabot oppure i sandali con mini tacchetto a stiletto.

 

 

Volete leggere altri consigli sugli outfit giusti per voi? 
Allora non potete perdervi…

1) Gonna quando e come indossarla!

2) Pantaloni: quando portarli?

3) L’indumento jolly: la camicia

Vi aspetto, lasciatemi un vostro commento con le vostre impressioni!
Un abbraccio,

Diego

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
31