Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
20

Scegliere il colore di capelli adatto per il proprio tipo di carnagione, di occhi e di lineamenti è fondamentale. Ecco di seguito qualche consiglio sui colori armonizzanti!

Al fine di ottenere un’immagine armoniosa e naturale alcuni colori di capelli vanno evitati, questo perché si rischierebbe di creare effetti di contrasto forti e aggressivi.

Per colori armonizzanti si intendono le tonalità di capelli calde, indipendentemente dalla nuance, come: il castano nocciola, il buccia di castagna (con riflessi ramati), il biondo miele, il biondo albicocca e il biondo pesca. Per avere un risultato finale più luminoso potete creare leggerissimi giochi di luce di una o due tonalità più chiare o più scure.

 

Quali scegliere:

  • Tutte le tonalità di castano da quelle molto scure e quelle chiare, possono essere considerate colori armonizzanti in quanto conferiscono un aspetto naturale che si addice praticamente a tutte le tipologie di carnagione, in particolar modo a chi ha la pelle abbronzata. La scelta di nuance di colore castano è molto varia: caffè ramato, tabacco dorato. Ricordatevi che la pelle chiara e rosea sarà valorizzate da una tonalità di castano scuro e deciso, mentre la carnagione olivastra o scura sarà valorizzata da tonalità di castano più chiaro.
  • Anche i capelli biondi, purché di tono caldo, possono essere considerati colori armonizzanti: si addicono particolarmente a chi ha una carnagione chiara e lineamenti regolari.
  • Scegliete un biondo chiaro per creare un look naturale e seducente se avete la pelle chiarissima, ma evitatelo se avete la carnagione olivastra o scura.
  • Se avete la pelle chiara con le lentiggini, potete scegliere tutte le tonalità di rosso rame chiaro, biondo ramato e biondo Tiziano. Evitate i colori troppo forti o artificiali perché danno un effetto innaturale: no quindi ai rossi accesi, al nero, ai biondi finti e a tutte le tonalità di colore eccessive.
  • Per creare un look ancora più armonizzante potete effettuare colpi di luce tono su tono; scegliete sempre una o due tonalità più chiare rispetto alla vostra tinta base per non creare contrasti troppo evidenti.

Volete leggere altri consigli per i vostri capelli?
Non potete perdervi…

1) S.O.S capelli radi e fragili: ecco cosa fare!

2) Capelli corti: quando portarli?

3) Frangia: quando portarla?

 

Per oggi è tutto! Vi sono serviti i miei consigli? Sono proprio curioso di sapere quale colore armonizzante avete scelto per voi!
Scrivetemelo nei commenti!
Un abbraccio,
Diego

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
20