Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
1

La rivoluzione su se stessi, spesso, è l’unica forma di guerra che io concepisco. Combattere il grigiore abitudinale e scardinare quei binari morti che ci portano verso zone desolate e desolanti, è un diritto e un dovere che dobbiamo esercitare quotidianamente, nei confronti della nostra identità. E bisogna, semplicemente e drasticamente, non guardarsi troppo indietro. Spalancando, con coraggio, le porte dell’imprevisto e dell’imprevedibile. Oltre, spesso, a quelle dell’armadio. Per svuotarlo e riempirlo di nuovi “sogni”.

 

Vi è piaciuto questo articolo?
Allora vi piacerà:

1) Una vittoria dietro ad ogni sconfitta

Vi aspetto, lasciatemi un vostro commento con le vostre impressioni!
Un abbraccio,

Diego

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
1