Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

La risposta sta nel modo di vedere le cose, e Benjamin Shine è colui che ha saputo andare  oltre.

Un fashion designer di origine britannica che, dopo varie collaborazioni con marchi prestigiosi di alta moda, tra i quali Givenchy, ha deciso di utilizzare i materiali delle confezioni sartoriali per creare delle opere d’arte uniche.

Dopo un percorso di studi presso la più famosa scuola di artisti contemporanei, la Surrey Institute of Art and Design e Central St Martins di Londra, casa dei più grandi stilisti di fama mondiale, Benjamin ha una visione: vede una palla di tulle spiegazzato sul pavimento del suo studio e capisce che quel materiale, così umile e di basso costo, avrebbe potuto avere un potenziale molto interessante per creare effetti di volume e di sfumatura.

Inizia così un percorso che lo porterà alla creazione di impressionanti ritratti di grandi dimensioni, realizzati con tulle colorato impresso su tela, sfruttando il calore di un ferro da stiro per sciogliere le fibre sintetiche e fissarle sul supporto di base.

Ma, come ogni grande artista, la ricerca va sempre avanti verso la creazione di arte visiva concettuale.

I ritratti diventano sculture tridimensionali ed il tulle viene sostituito con più comuni nastri, materiale leggermente più rigido ed adatto alla creazione di sculture aeree flessibili e leggere che si inseriscono perfettamente in  ambienti esterni.

Così il tessuto può diventare immagine e l’immagine può diventare arte a tutto tondo.

Attualmente ci sono circa 50 sue opere che trovano  spazio nei più importanti musei di arte contemporanea mondiale.

Applaudito dalla critica è  uno dei ritrattisti più richiesti sul mercato internazionale, sia da personaggi celebri che da persone di spicco anche del mondo della politica.

I suoi ritratti e  le sue sculture hanno un approccio comunicativo semplice e diretto, ed essendo molto versatili, spaziano dal monocromatico ad un massimo di tre colorazioni di base in modo da potersi adattare ad ambienti e gusti diversi che spaziano dal minimal al ricercato.

 

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry