Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
8

Dopo una notte brava trascorsa con gli amici, il poco sonno e la stanchezza lasciano gambe pesanti e piedi gonfi, ma soprattutto tracce visibili sul viso.

Ed ecco che la pelle appare segnata e grigiastra, gli occhi sono gonfi e nell’insieme il viso risulta spento.

Come agire? Intervenendo sin dal mattino con dei piccoli accorgimenti di bellezza e il make-up giusto!

    • Al mattino, soprattutto se dovete andare al lavoro, non avrete sicuramente molto tempo a disposizione per riprendervi completamente. Cercate almeno di intervenire con alcuni accorgimenti essenziali per essere presentabili. Ricordatevi sempre che il make-up è il giusto alleato.
    • Per recuperare energia, è indispensabile iniziare con una doccia, meglio se tiepida, ma per un effetto tonificante fate l’ultimo risciacquo con acqua fredda. Se i piedi sono ancora gonfi e dolenti, immergeteli in una bacinella con acqua fredda, bicarbonato e qualche cubetto di ghiaccio. Dopo averli asciugati, effettuate un veloce massaggio tonificante con una crema fluida per il corpo: iniziate dai piedi e risalite fino alle cosce. Ottimo anche mettersi sdraiate con le gambe distese appoggiate al muro o a una sedia.
    • Se la pelle ha un colorito spento, opaco e grigiastro, è necessario fare una maschera. Per un effetto rivitalizzante provate con un preparato ricco di principi attivi come quello degli acidi della frutta: eliminerà le cellule morte e di conseguenza la patina che rende l’epidermide poco luminosa. Potete optare anche per maschere tonificanti o distensive fatte in casa oppure per un semplice yogurt fresco applicato sul viso come fosse una crema e lasciato agire per una decina di minuti.
    • Le palpebre sono gonfie? Per stringere sulla tabella di marcia, mentre attendete che trascorra il tempo di posa per la maschera, approfittatene per decongestionare gli occhi facendo un impacco a base di tè nero o di camomilla. Immergete un paio di bustine di tè o camomilla in acqua bollente, attendete che si raffreddino e applicatele direttamente sulle palpebre chiuse, lasciandovele per cinque minuti. Dopo aver pulito il viso, applicate un tonico delicato e una buona crema idratante, meglio ancora se con proprietà illuminanti. Subito dopo, passate al make-up.
  • Iniziate il vostro make-up dalla base coprendo le occhiaie e le imperfezioni della pelle con il copriocchiaie. Se non c’è il tempo per sfumarlo con il pennello usate i polpastrelli, passandoli sulla palpebra sia superiore, sia inferiore. Se le occhiaie sono particolarmente visibili e marcate, scegliete un correttore aranciato, che andrà ad eliminare l’ombra blu/viola sotto agli occhi. Mimetizzate poi il correttore aranciato con un correttore del vostro stesso incarnato oppure un fondotinta. Tamponate con un velo di cipria.
  • E’ meglio evitare un fondotinta ad alta coprenza, che appesantisce la pelle e sottolinea le piccole rughe. Optate per un fondotinta leggero e luminoso e per un po’ di terra abbronzante, dalla tonalità naturale leggermente ambrata (da stendere con un largo pennello) o per una fluida e leggera crema colorata, da stendere sul viso, sfumandola bene con leggeri tocchi dei polpastrelli. Per un make-up perfetto prima di applicare il fondotinta, se lo possedete, potete stendere un primer illuminante.
  • Sugli occhi, tracciate una riga sottile di matita nera per delineare le palpebre superiori e sfumatela bene con il pennello. Applicate gli ombretti scegliendoli tra le tonalità leggermente aranciate o rosate. Stendete con attenzione il mascara nero solo sulle ciglia superiori.
  • Disegnate le labbra con una matita dal colore naturale come terracotta, rosa, cannella o cacao, sfumatela verso l’interno e applicate al centro della bocca un velo di gloss trasparente, rosato o madreperlato.
  • Sulle guance, per dare un tocco di colore al viso, applicate un fard dalla tonalità rosata o pesca, per un incarnato fresco, salutare e vivace.
  • Completate con un tocco di illuminante fluido o in polvere (senza esagerare) sulla parte alta degli zigomi e, soprattutto, sull’angolo interno degli occhi: risveglierà istantaneamente lo sguardo, rendendolo più aperto e brillante.

Se questo articolo di make- up vi è stato utile vi invito a leggere anche…

1) Come ottenere uno sguardo intenso con la matita?

2) S.O.S occhiaie: come coprirle?

3) Missione sensualità: ecco il make-up perfetto!

Quali sono i vostri trucchi per un make-up perfetto anche dopo aver fatto le ore piccole?

Fatemelo sapere in un commento…

Un abbraccio,

Diego

 

 

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
8