Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
91

Quante di voi desiderano uno sguardo intenso e magnetico?
In questo articolo vi dirò come ottenerlo con pochi, ma importantissimi accorgimenti.

Strumento decisamente fondamentale per valorizzare la bellezza femminile che è fatta anche di sguardi, la matita è utilissima per potenziare il trucco degli occhi ed evidenziare, se necessario, le sopracciglia.

PER GLI OCCHI

 

 

  • Se amate applicare la matita di tonalità scura anche sulla palpebra inferiore o se comunque il vostro tipo di occhio lo richiede, tenete presente che il tratto deve essere sottilissimo e perfettamente sfumato. Questo cosmetico, infatti, tende a sbavare (in questo modo il rischio di passare da sguardo intenso a sguardo trascurato è un attimo).
  • E’ sconsigliabile scegliere matite che abbiano lo stesso colore degli occhi, con la convinzione di accentuare l’intensità dell’iride: si ottiene invece l’effetto contrario! Valorizzate gli occhi azzurri o verdi con colori scuri come il nero e il marrone.
  • Le matite madreperlate sono molto difficili da utilizzare perché tendono a dare un’espressione innaturale all’occhio. Meglio scegliere colori opachi, che garantiscono una maggiore naturalezza e intensità del tratto.
  • Il colore grigio generalmente è da evitare: sia che si tratti di una matita sia che si tratti di un ombretto, questo colore tende a invecchiare e a spegnere lo sguardo e può risultare più complicato da sfumare. Per essere sicure di non sbagliare, ancora una volta è meglio preferire il nero, le cui caratteristiche rendono lo sguardo intenso e valorizzano qualsiasi occhio.
  • Se desiderate smorzare l’espressione troppo dura dello sguardo usate la matita nera (meglio evitare l’eyeliner). In questo caso è consigliabile sfumarla, quasi impercettibilmente, in modo da evitare tratti troppo netti e lasciare solo una leggera ombreggiatura. Questo renderà lo sguardo più morbido e addolcito.
  • Quando applicate la matita sulla palpebra mobile, evitate di chiudere l’occhio o di tirare la pelle con le dita, poiché questo renderà il tratto impreciso e asimmetrico. Per i migliori risultati, applicate la matita a occhio aperto, guardando dritte nello specchio: vi permetterà di visualizzare già il risultato finale.
  • Se su di voi la matita tende a sbavare, sceglietene una waterproof. Se questo non basta, potete rendere il trucco ancora più resistente e duraturo tamponando sopra al tratto di matita un ombretto opaco dello stesso colore, utilizzando un pennellino angolato.
  • Per non appesantire lo sguardo, stendete la matita solo nella metà esterna dell’occhio, assottigliando il tratto sempre di più verso il centro. Tracciare una linea di matita lungo tutto l’occhio, soprattutto nella parte inferiore, tenderà a rendere l’occhio più rotondo e lo sguardo pesante. A meno che non abbiate gli occhi piccoli o a mandorla, è meglio evitare di sottolineare l’occhio in tutta la sua lunghezza.
  • Per rendere lo sguardo più intenso, profondo e sensuale, applicate una matita nera o marrone nella rima interna dell’occhio. Per illuminare e aprire lo sguardo, invece, applicate nella rima una matita color champagne. Optate invece per colori vivaci se volete sfoggiare un look originale, moderno e colorato.

PER LE SOPRACCIGLIA

Non solo per gli occhi, dunque: la matita può essere usata anche per le sopracciglia, vere e proprie cornici naturali. Con i giusti accorgimenti, potete disegnarle oppure modificarne il disegno per intensificare e valorizzare le sguardo.

 

 

  • Il trucco delle sopracciglia deve avere un effetto naturale. Per raggiungere tale scopo, la punta della matita per le sopracciglia deve essere perfettamente temperata affinché si possano tracciare dei segni sottili e, quindi, credibili. Per fare risultare perfetta la sfumatura, è possibile aiutarsi anche con un pennello a lingua di gatto.
  • La matita per sopracciglia è consigliabile soprattutto per chi ha sopracciglia rade e vuole ricrearne o definirne la forma.
  • Iniziate tracciando i contorni delle sopracciglia, andando a disegnare un contorno immaginario laddove dovessero mancare peli; il tratto deve essere preciso e ben delineato. Una volta tracciati i bordi, andate a riempire le sopracciglia, facendo attenzione a lasciare il tratto leggero e sfumato all’attaccatura interna.
  • Per rendere la matita per sopracciglia più duratura e fissare i peli in posizione, potete usare un gel fissante trasparente.

Vorreste leggere altri miei consigli per il vostro make up?
Allora vi consiglio di leggere…

1) Eyeliner: il jolly per valorizzare lo sguardo

2) Missione sensualità: ecco il make-up perfetto!

3) S.O.S occhiaie: come coprirle?

 

 

Il mio articolo vi è stato utile?

Fatemelo sapere, lasciatemi un commento…

Un abbraccio,
Diego

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
91