Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
3

Spesso chi supera i fatidici “anta” desidera apparire più giovane o, almeno, vorrebbe mostrare con fierezza l’età che ha senza correre il rischio di sembrare più matura. Ci sono infinite soluzioni e astuzie che consentono di ringiovanire mostrando un’immagine più fresca. Vediamole insieme.

Per l’abbigliamento è fondamentale scegliere toni dalle caratteristiche cromatiche simili a quelle dei capelli, degli occhi e della carnagione. Optare per tonalità che si differenziano troppo dà un aspetto poco luminoso, spento, opaco e, di conseguenza, invecchiante. Quindi: attenzione ai colori soprattutto se la vostra missione è quella di ringiovanire.

 

 

Ricordate, inoltre, che tutti i colori chiari attirano e avvicinano gli sguardi e tutti i colori scuri li allontanano.

L’abbigliamento totalmente scuro snellisce la figura ma nello stesso tempo appesantisce i lineamenti del viso, evidenziando rughe e segni di espressione. L’abbigliamento totalmente chiaro, invece, infonde luminosità all’intera immagine, ma allarga inevitabilmente le proporzioni.

Un altro aspetto fondamentale da considerare è la linea degli abiti. Essere avanti con gli anni, comunque, non significa assolutamente dover rinunciare a determinati modelli o a linee particolari né significa essere obbligate a vestire capi informi, fantasie antiquate, colori spenti e per nulla valorizzanti. Trascurarsi perché si pensa di non avere più l’età non contribuisce a ringiovanire l’immagine.

 

 

DA EVITARE

  • Bluse troppo ampie e lunghe: rendono informe qualsiasi figura e hanno un effetto accorciante.
  • Camicie con arricciature sulle spalle e fiocchi lungo il collo, camicette con inserti o applicazione di pizzi, passamanerie: sono una scelta romantica, che non ringiovanisce.
  • Maglioni o cardigan realizzati con lavorazioni grossolane: rendono il corpo informe e pesante.
  • Abiti dalla linea troppo ampia, svasata, con arricciature e pieghe eccessive o abiti a sacco, privi di forme e che ricadono addosso appesantendo la figura: conferiscono un aspetto goffo ed enfatizzano volumi e proporzioni.
  • Gonne particolarmente scampanate, svasate, arricciate o ricche di ampi volant e ruches: invece di valorizzare la silhouette la spezzano e aumentano volumi e proporzioni.
  • Giacche e cappotti a campana, dalla linea svasata, esageratamente tondeggianti sull’orlo: accorciano, appesantiscono e ingrossano.
  • Fantasie fiorate di grandi dimensioni, arabeschi, quadrettati e scozzesi indossati insieme: appesantiscono la figura e sottolineano le caratteristiche.
  • Tessuti eccessivamente pesanti, voluminosi e ruvidi come il bouclé, il tweed, il damasco, la flanella di lana, il velluto a coste grosse: irrigidiscono e conferiscono volume, specie se sono indossati dalla vita in giù. Tessuti troppo leggeri, svolazzanti e privi di consistenza come la viscosa, lo chiffon, la mussola: ricadono troppo morbidamente addosso, seguendo le linee del corpo ed evidenziando forme e proporzioni.
  • Bijoux in eccesso: non solo appesantiscono la figura, ma danno un aspetto pacchiano e poco elegante. I gioielli devono essere essenziali e poco decorati. Se vi piacciono oggetti riccamente lavorati, puntate su un solo accessorio per volta: da solo basterà ad arricchire e a completare il vostro abbigliamento.
  • Collant troppo scuri e pesanti: lasciare intravedere la gamba non è azzardato, qualsiasi età si abbia.
  • Scarpe informi, con la punta arrotondata e il tacco basso e grosso: accorciano e appesantiscono la linea della gamba. Osate con tacchi appena più alti: ne guadagnerete in altezza e slancerete la figura.

 

Volete leggere altri consigli sull’abbigliamento? 
Allora vi interesserà…

1) Come illuminare il viso con l’abito giusto

2) Pantaloni: quando portarli?

3) L’indumento jolly: la camicia

Vi aspetto, lasciatemi un vostro commento con le vostre impressioni!
Un abbraccio,

Diego

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
3