Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
2

Un elemento importante che dovrete considerare quando scegliete il taglio adatto a voi è la corposità dei vostri capelli. Ricci o lisci che siano, infatti, i capelli possono essere folti oppure radi. Se avete una capigliatura poco folta, con capelli generalmente sottili e molto fragili, tenetene conto quando scegliete il taglio e la pettinatura: con semplici accorgimenti, infatti, potrete migliorare l’aspetto.

  • L’ideale è un taglio corto che lasci piena la parte superiore del capo. In questo modo si aumenta il volume dei capelli e si limita la loro tendenza a spezzarsi e a indebolirsi.
  • Se avete i capelli di lunghezza media, potete scegliere un caschetto pari, leggermente scalato, soltanto sulle punte, per dare movimento al taglio e quindi conferire un effetto di maggiore volume. L’opzione frangia può dare la sensazione di più pienezza soprattutto nella zona frontale.
  • Evitate tagli con scalature eccessive, come quelli geometrici e stilizzati: tendono a diminuire il volume dei capelli, penalizzando quindi il vostro aspetto.
  • Se i capelli sono fragili, evitate se possibile le capigliature troppo lunghe (oltre le spalle) poiché i capelli tenderebbero a sfibrarsi ulteriormente, creando un effetto disordinato.
  • Se avete pochi capelli e, per di più, deboli e sottili, evitate i trattamenti troppo aggressivi, in modo particolare le permanenti o le tinture, che possono danneggiarli e renderli ancora più fragili e privi di sostegno. Eventualmente optate per pigmenti diretti che, appoggiandosi sulla superficie del capello, possono ispessire lo stelo, preservando la salute.
  • Se li colorate, scegliete tonalità chiare poiché smorzano il contrasto tra il colore dei capelli e quello della cute. Evitate invece le tinte troppo scure che, solitamente, tendono a rendere più evidente la particolarità.
  • Non esitate, se avete pochi capelli, a scegliere i colpi di luce, che danno profondità e movimento creando un effetto volume.

 L’IDEA IN PIÙ

Se avete pochi capelli scegliete un taglio corto e schiarite con colpi di luce soltanto le punte: otterrete in questo modo un’illusione di “finta crescita” che, oltre a conferire un effetto volumizzante, darà gradevolezza all’immagine. E’ importante, comunque, che la tonalità dei colpi di luce sia graduale rispetto al colore dei capelli, poiché lo stacco evidente peggiorerebbe l’effetto.

Volete leggere altri consigli per migliorare i vostri capelli?
Allora non potete perdervi…

1) Capelli corti: quando portarli?

2) Capelli lunghi: quando portarli?

3) Frangia: quando portarla?

Per questo articolo è tutto, spero che i miei consigli vi saranno utili.
Fatemelo sapere nei commenti…
Un abbraccio,
Diego

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
2