Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
1

Quando comprate un vestito nuovo, la prima domanda che vi viene in mente è “Con quali calze lo metto?”. Proprio perché le calze e i collant, oltre a essere un dettaglio indispensabile per coprirci, sono anche diventati un accessorio conduttore per tutto il resto dell’abbigliamento e per completare lo stile.

I collant

Introdotti negli anni Sessanta, furono una vera rivoluzione nel settore dell’intimo: contenendo in un unico pezzo la mutandina e le calze, potevano comodamente essere portati con la minigonna.

 

 

  • I collant opachi, in lycra, cotone o microfibra, sono grandi alleati delle donne! Per esempio quelli neri nascondono mille difetti, rendono le gambe più lunghe e sottili, coprono vene e macchie e, in inverno sono molto più adatti di quelli velati per gonne e abiti. Per il guardaroba invernale scegliete collant opachi o di medio peso nei toni del marrone, verde bosco, bordeaux e nero, da portare con gonne corte e scarpe basse, ma provate anche ad abbinarli al colore di una maglia o della scarpa, per un effetto molto elegante.
  • Se volete ottenere un effetto meno scontato, se indossate un tailleur grigio con top e décolleté rosso scuro, optate per collant neri, invece che dello stesso colore delle scarpe: avrete senz’altro un risultato insolito e meno ovvio.
  • Se poi volete giocare con i collant, sceglieteli a rombi, a rigoni, a pois e persino a fiori, ma ricordate che vanno abbinati ad abiti in tinta unita: dovranno essere il tocco magico che incanta chi vi guarda.
  • In questo caso, un’attenta e severa analisi sulla forma e la lunghezza delle gambe diventa indispensabile: chi non ha gambe perfette ignori questo suggerimento.
  • Tra i collant, non dimentichiamo quelli riposanti e quelli contenitivi. I primi sono adatti a chi ha problemi di circolazione e a chi deve restare in piedi per molte ore e necessita di prevenire l’affaticamento delle gambe. Quelli contenitivi, oltre ad essere riposanti, servono a contenere e ridurre l’addome, i fianchi e le cosce almeno di una taglia: sono davvero miracolosi!

Le calze velate

Da indossare con il sensualissimo reggicalze o con la giarrettiera, rappresentano, con le autoreggenti di recente invenzione, un simbolo erotico per l’universo maschile.

Senz’altro più sofisticate, eleganti e costose dei collant, oltre che in nylon possono essere in seta e con la fascia superiore in pizzo. Da indossare di sera o in occasioni speciali, sono sconsigliate invece di giorno, per andare al lavoro, perché sono poco pratiche e non sono adatte a tutti i tipi di abbigliamento. Generalmente, sono velate, nei colori nero, carne, crema, grigio perla o fumo, marrone chiaro o scuro e blu. Esistono anche modelli con la cucitura dietro, adatti soprattutto a donne con belle gambe, dallo stile classico o sofisticato.

I CALZETTONI E I CALZINI

Insieme a calze e collant, nel vostro guardaroba non devono mancare i calzettoni e i calzini.

Di spugna, di cotone lavorato a coste o filanca, i calzettoni sono adatti per lo sport, il tempo libero e oggi sono di tendenza anche con l’utilizzo del sandalo aperto con tacco alto.: di lunghezza a metà polpaccio, si indossano con disinvoltura e in colori coordinati o in contrasto.

I calzini, di filanca o miscrofibra, neri, colorati o fantasia, si usano con gonne corte o maxi, con sandali o scarpe anche col tacco, per un abbigliamento molto giovane e disinvolto.

 

Volete leggere altri consigli sugli accessori giusti per voi? 
Allora non potete perdervi…

1) Cappello che passione!

2) Qual è la tua collana ideale?

3) Gli orecchini perfetti per il tuo viso

Vi aspetto, lasciatemi un vostro commento con le vostre impressioni!
Un abbraccio,
Diego

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry
1